PREVENZIONE DONNA

NEO MEDICA ha a cuore la tua salute, e  ti ricorda l’importanza della prevenzione del tumore al seno.

 

I numeri crescono, infatti considerata l’intera popolazione, il tumore al seno si conferma tra i cinque tumori più frequenti, ma oggi, grazie alla ricerca e alla prevenzione il tumore al seno ci fa meno paura rispetto a 10 anni fa.

Il tumore al seno è purtroppo una delle neoplasie più frequenti, vengono diagnosticati circa 53.000 casi all’anno in Italia.
Una visita annuale dal senologo può salvare la vita, in quanto il tumore al seno, se preso per tempo, non è letale.

Il test genetico per valutazione rischio tumori mammella e ovaie, con la ricerca di mutazioni nei geni BRCA1 e BRCA2, permette di valutare il rischio ereditario per queste patologie.
Quando si fa il test genetico per tumore al seno? In caso di  una significativa storia familiare alle spalle, valutata insieme al genetista

Il rischio di ammalarsi aumenta con l’età: si ammala 1 donna su 40 tra coloro che hanno meno di 49 anni, una su 20 tra i 50 e i 69 anni e una su 25 tra i 70 e gli 84 anni. La curva di incidenza cresce esponenzialmente fino alla menopausa (stimata intorno ai 50-55 anni), quindi rallenta per poi riprendere a salire dopo i 60 anni. 

Tra le donne, è di gran lunga il più diffuso: nel nostro Paese vivono circa 800mila donne che hanno oppure hanno avuto un tumore del seno, cioè circa il 44% di tutte le donne che convivono con una pregressa diagnosi di tumore.

Il cancro del seno può colpire chiunque. Tuttavia, le donne possono contribuire a minimizzare il rischio e a far sì che il cancro sia riconosciuto il più presto possibile. Da qualche anno sta diminuendo il numero di decessi per tumore al seno. Uno dei motivi di questa evoluzione è l’aumento della diagnosi precoce, che non può prevenire il tumore, ma aiuta a riconoscerlo in uno stadio iniziale. Meno la malattia è in stadio avanzato, migliori sono le possibilità di guarigione. 

Purtroppo sono ancora tante le donne che arrivano a fare una prima visita con tumori già in fase avanzata. Troppe donne che ancora si chiudono, che non vanno a fare gli esami per timore di affrontare il percorso di cura. 

La prevenzione è fondamentale per la lotta contro il tumore al seno

Neo Medica,  si pone come obiettivo la sensibilizzazione di tutte le donne che ancora non lo fanno, a difendere la propria vita.

I fattori di rischio del tumore al seno

  • fattori genetico costituzionali,
  • l’età, colpisce spesso donne oltre i 40 anni,
  • vita sedentaria,
  • dieta povera di frutta e verdura,
  • il fumo.

Anche in mancanza di sintomi preoccupanti è sempre bene tenersi sotto controllo, infatti, numerosi studi hanno evidenziato che una visita annuale facilita una diagnosi precoce.

 

I sintomi che destano preoccupazione

  • dolore in una zona specifica del seno,
  • presenza anomala rilevata durante l’autopalpazione